rotate-mobile
Cronaca

Operazione "Maschera", un gestore su quattro non batte lo scontrino

Le Fiamme Gialle hanno concluso stanotte una massiccia serie di controlli nella città lagunare e in provincia. Su 880 attività monitorate 221 non avevano emesso degli scontrini

Venezia "setacciata" dalle Fiamme Gialle nei giorni del Carnevale. Si è conclusa nella notte una massiccia operazione di controllo nella città lagunare e nella provincia da parte dei finanzieri del Comando provinciale. Ottocentoottanta attività commerciali controllate e 221 gestori di bar, pizzerie, ristoranti e negozi beccati a non emettere scontrini fiscali.

Il bilancio dell'operazione è di 31 persone, prevalentemente extracomunitari, identificate mentre vendevano prodotti contraffatti, di oltre 3mila prodotti falsi sequestrati, tra cui articoli di abbigliamento e accessori e prodotti informatici e di altri 65mila prodotti sequestrati delle più diverse categorie merceologiche, tra cui articoli carnevaleschi, souvenir in vetro, capi di abbigliamento sprovvisti delle indicazioni previste dal Codice del consumo.

Tre lavoratori in nero sono stati individuati tra Venezia e Mirano, dove è stato scoperto un giovane senza contratto regolare in una macelleria. Oltre una trentina le denunce. Pattuglie di finanzieri hanno operato in numerose aree del territorio lagunare per la prevenzione e repressione dei fenomeni dell'abusivismo e della vendita di merce contraffatta. I "baschi verdi" hanno eseguito controlli e sequestri soprattutto in aree particolarmente esposte a fenomeni illeciti, nel centro storico (Cannaregio, Castello, San Polo, San Marco, Dorsoduro) e nelle isole di Burano, Murano e Torcello.


Altre pattuglie hanno inoltre svolto ispezioni di carattere tributario riservando particolare attenzione, oltre che alla città lagunare e alle isole, anche al territorio di diverse località provinciali come Portogruaro, San Donà di Piave, Mirano, Chioggia, Jesolo, Caorle.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operazione "Maschera", un gestore su quattro non batte lo scontrino

VeneziaToday è in caricamento