rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Cronaca

Scuole chiuse in base all'incidenza dei positivi, Zaia firma l'ordinanza

Il provvedimento era già stato annunciato ieri e sarà applicato da domani nel territorio dell'Ulss 4. Ecco cosa prevede nello specifico

La misura era già stata annunciata ieri in conferenza stampa e sarà applicata a partire da domani nel territorio di competenza dell'Ulss 4, per quanto riguarda la provincia di Venezia. Il presidente Luca Zaia ha firmato oggi pomeriggio un'ordinanza, valida fino al 6 aprile, che regolamenta la chiusura delle scuole dalla seconda media in su in tutti i territori nei quali il Sisp (Servizio igiene e sanità pubblica) rilevi un livello di contagio superiore a quello di 250 casi ogni 100mila abitanti su base settimanale.

Come già specificato lunedì, gli istituti riceveranno un preavviso di 48 ore prima di chiudere, per organizzarsi con la didattica a distanza. Nell'ordinanza è specificato che la sospensione delle lezioni in presenza non potrà essere inferiore a 14 giorni e che, a seconda dell'evoluzione del contagio, il Sisp potrà proporre la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado.

Il testo dell'ordinanza

  1. È disposta la didattica esclusivamente con modalità a distanza per gli studenti a partire dalla seconda classe delle scuole secondarie di primo grado e per le classi delle scuole secondarie di secondo grado, statali e paritarie, anche serali, aventi sedi nel territorio dei distretti sanitari in relazione ai quali il SISP competente rileva un livello di contagio superiore a quello di 250 casi su 100.000 abitanti su base settimanale.
  2. La misura di cui al punto precedente ha effetto dal giorno indicato nella comunicazione con la quale il SISP competente per ciascun distretto informa gli istituti scolastici del relativo territorio dell’avvenuto superamento del livello di contagio di 250 casi su 100.000 abitanti. Deve, comunque, essere garantito un preavviso di 48 ore alle scuole.
  3. La comunicazione del SISP indica anche la durata della sospensione della didattica in presenza, che non potrà essere inferiore a 14 giorni.
  4. Il SISP è autorizzato ad individuare classi di qualsiasi ordine e grado inferiori alla classe seconda delle scuole secondarie di primo grado ai fini della sottoposizione a didattica a distanza, in considerazione al livello e all’evoluzione del contagio.
  5. Resta fermo lo svolgimento in presenza delle attività didattiche che richiedano l’uso dei laboratori e per l’effettiva inclusione gli studenti disabili o con bisogni educativi speciali.
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuole chiuse in base all'incidenza dei positivi, Zaia firma l'ordinanza

VeneziaToday è in caricamento