Ferragosto di protesta alla base di Conetta: i migranti escono in strada all'alba

Alcune decine i manifestanti. Si sono portati all'esterno della struttura. Forze dell'ordine intervenute per monitorare la situazione, che comunque appare tranquilla

Hanno scelto il giorno di festa per uscire dalla base e attirare l'attenzione sulle proprie condizioni. Manifestazione a Cona martedì mattina, giorno di Ferragosto, da parte di alcuni degli ospiti del centro di accoglienza per migranti allestito nella ex base militare: un centinaio quelli che, nelle prime ore del mattino, hanno percorso il viale di accesso e raggiunto la strada, piazzandosi all'incrocio. In modo pacifico, ma comunque bloccando parte della carreggiata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le procedure di sicurezza sono scattate come da protocollo: è stato richiesto l'intervento delle forze dell'ordine, giunte sul posto con pattuglie del reparto squadra mobile di Padova e del commissariato di Chioggia. Operazioni coordinate dal dirigente Antonio Demurtas. La situazione è stata monitorata, fortunatamente senza che si creassero disordini. In altre occasioni precedenti (l'ultima il 30 giugno), analoghe dimostrazioni erano andate in scena motivate dalle richieste dei migranti di accelerare le procedure burocratiche sul fronte delle domande di asilo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I dati aggiornati sul contagio in Veneto e in provincia

  • I contagi e i pazienti coronavirus aggiornati a domenica sera

  • I dati aggiornati sui casi di coronavirus in provincia e nel Veneto

  • Mutui per prima casa sospesi dai decreti Conte ma alcune banche trattengono la rata

  • Pazienti ricoverati e tamponi positivi al coronavirus domenica

  • Coronavirus, i dati aggiornati del 26 marzo

Torna su
VeneziaToday è in caricamento