Riprese le ricerche del 49enne scomparso: sommozzatori al lavoro anche domenica

Nella giornata di sabato è intervenuto anche l'elicottero dei vigili del fuoco per sorvolare la zona. Ancora nessuna notizia di Gianfranco Bullo, uscito di casa giovedì senza farci ritorno

Continuano senza sosta le ricerche dei vigili del fuoco di Gianfranco Bullo, il tassista 49enne del Lido di Venezia uscito in barca giovedì scorso e non ancora tornato a casa. A destare preoccupazione il ritrovamento della sua barca, una Coronet 21, spiaggiata in prossimità della diga di San Nicolò. Domenica mattina, a partire dalle 8, i sommozzatori di Venezia sono quindi tornati all'opera, ma dell'uomo ancora nessuna traccia. Sabato mattina anche l'elicottero dei pompieri "Drago 71" si è alzato in volo, sorvolando l'intera zona dall'alto, senza alcun tipo di riscontro.

Circostanze poco chiare

Della vicenda, oltre che i vigili del fuoco, se ne stanno occupando anche i carabinieri e la capitaneria di porto. A preoccupare la famiglia del 49enne sarebbe il comportamento inusuale dell'uomo, uscito di casa senza cellulari e l'abituale attrezzatura da pesca. Le ricerche, in base al protocollo persone scomparse, sono coordinate dalla Prefettura.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Visite ad amici o parenti in casa: le regole per il Veneto da sabato

  • Cav: due anni di canone Telepass gratuito per i residenti di Venezia, Treviso e Padova

  • Chiude la Coop alla Nave de Vero. Al suo posto potrebbe arrivare Primark

  • Col nuovo Dpcm, dal 16 gennaio il Veneto rimarrà (quasi sicuramente) in area arancione

  • Bozza del nuovo Dpcm: stretta sui bar, punto su visite e scuola

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 10 gennaio 2021, le previsioni segno per segno

Torna su
VeneziaToday è in caricamento