rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Guerra in Ucraina

La Russia non parteciperà alla Biennale d'Arte 2022

Gli artisti Alexandra Sukhareva e Kirill Savchenkov hanno spiegato che «non c'è posto per l'arte quando i civili muoiono sotto il fuoco dei missili»

Il Padiglione Russia resterà chiuso alla prossima Biennale d'Arte, in programma a Venezia a partire dal 23 aprile. Sono stati gli artisti Alexandra Sukhareva e Kirill Savchenkov a renderlo noto attraverso un post su Instagram, nel quale hanno spiegato come non ci sia «posto per l'arte quando i civili muoiono sotto il fuoco dei missili, quando i cittadini dell'Ucraina si nascondono nei rifugi e quando chi protesta in Russia viene ridotto al silenzio». La decisione è stata condivisa anche dal curatore Raimundas Malaauskas. L'Ucraina ha confermato, invece, la propria presenza.

Post Instagram artisti russi-2

Per parte sua, la Biennale ha rilasciato un comunicato nel quale esprime solidarietà «per questo atto coraggioso e nobile» e afferma di condividere «le motivazioni che hanno portato a questa scelta, che drammaticamente raffigura la tragedia in cui si trova l'intera popolazione dell'Ucraina». Sulla stessa lunghezza d'onda anche il ministro della Cultura, Dario Franceschini, che con un tweet ha voluto sottolineare come «l'arte sa sempre da che parte stare».

Ministero Cultura su rinuncia russa alla Biennale-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Russia non parteciperà alla Biennale d'Arte 2022

VeneziaToday è in caricamento