Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca

«Adesione importante» allo sciopero delle guardie giurate del 24 dicembre

Indetto dalle sigle Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil veneziane per tutti i turni della vigilia di Natale della vigilanza e addetti alla sicurezza. «Stipendi fermi al 2015, contrattazione bloccata»

Vigilanza privata e addetti alla sicurezza in sciopero alla vigilia di Natale: consistenti le adesioni, riportano i sindacati di categoria, Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil per un rinnovo contrattuale atteso da 5 anni. 

«In ogni angolo d’Italia lavoratori e lavoratrici del settore hanno fatto sentire la loro voce. Non ci hanno fermati - hanno commentato le sigle – e noi non abbiamo intenzione di allentare la presa. Lo dobbiamo a chi ha lavorato ogni giorno dall’inizio della pandemia senza tirarsi mai indietro: lavoratori che trovate davanti ai supermercati, alle banche, agli ospedali e alle strutture Covid, che presidiano la nostra sicurezza e lo fanno spesso in condizioni di estrema precarietà e senza nessun riconoscimento».

La protesta è una delle azioni per sollecitare la convocazione da parte dei ministri del Lavoro, Nunzia Catalfo, e dell'Interno, Luciana Lamorgese, chiamate in causa insieme al premier Giuseppe Conte da una lettera in cui si manifesta la gravità di una situazione «giunta ormai oltre al limite. Rinnoviamo l’appello per un rapido e risolutivo intervento – concludono i sindacati – perché questa situazione di incertezza, sfruttamento e umiliazione che colpisce oltre 100.000 lavoratori in Italia è inaccettabile».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Adesione importante» allo sciopero delle guardie giurate del 24 dicembre

VeneziaToday è in caricamento