menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Spacciava anche ai minorenni: sorpreso con 71 grammi di marijuana, in manette

Il pusher, un 37enne di nazionalità nigeriana, è stato arrestato lunedì pomeriggio a San Donà, condannato poi a 1 anno e 4 mesi di reclusione

Era tenuto sotto controllo da tempo dai militari dell'Arma, che ne monitoravano spostamenti che destavano più d'un sospetto. Il controllo effettuato lunedì pomeriggio ha dato i suoi frutti, quelli che i carabinieri si aspettavano: I.E., cittadino di nazionalità nigeriana di 37 anni, infatti, è stato trovato in possesso di 71 grammi di marijuana, pronti per essere spacciati sulla pubblica piazza, in prossimità della stazione ferroviaria di San Donà di Piave.

27 involucri di marijuana

Il suo andirivieni, i colloqui brevi e fugaci con più d'una persona, anche a bordo di automobili che circolavano nelle vicinanze dell'African Bar, ai militari in servizio di ricognizione sul territorio sono parsi segni tangibili di compravendite losche. Ecco dunque che sono usciti allo scoperto, procedendo con un controllo di rito. Ad una prima perquisizione, il pusher, risultato irregolare sul territorio nazionale e incensurato, è stato trovato in possesso nelle tasche dei pantaloni di 2 involucri di cellophane contenenti marijuana. All'interno dello zaino, dentro a una borraccia da ciclista, il 37enne aveva occultato altri 25 involucri della stessa sostanza, posta poi sotto sequestro con 2 telefoni cellulari di sua proprietà.

La convalida

L'uomo è quindi stato dichiarato in arresto per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio e su indicazione del pm di turno trattenuto la notte nelle camere di sicurezza della caserma di San Donà. Nel corso del processo di convalida tenutosi martedì mattina, il giudice ha contestato al delinquente anche il reato di "spaccio continuato a minori". Il 37enne è stato quindi condannato a 1 anno e 4 mesi di reclusione, pena sospesa, e al pagamento di 1600 euro di multa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Blue Monday: oggi è il giorno più triste dell'anno, ecco perché

Ultime di Oggi
  • Incidenti stradali

    Grave incidente tra mezzi pesanti in A4: un morto

  • Attualità

    Chiude la sezione Covid 4 all'ospedale di Jesolo

  • Cronaca

    Morto anche il papà del falconiere, Gianni Busso

  • Cronaca

    Un grande parcheggio scambiatore nell'area X-site a Jesolo

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Blue Monday: oggi è il giorno più triste dell'anno, ecco perché

  • social

    Il gobbo di Rialto e la storia dell'ultimo bacio dei fustigati

  • Ristrutturare

    Bonus mobili 2021: come funziona e come ottenerlo

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento