"TheFork Restaurants Awards: 2 nuove aperture e gestioni di ristoranti a Venezia"

E' iniziata la prima edizione di TheFork Restaurants Awards - New Openings, dedicata alle nuove aperture o nuove gestioni dei ristoranti più apprezzati dai Top Chef italiani. Il progetto è concepito e curato da TheFork, tra le app leader nella prenotazione online dei ristoranti e Identità Golose, primo congresso italiano di cucina e pasticceria d’autore. Autorevolezza, qualità e innovazione: queste le caratteristiche di una iniziativa dai tratti originali e inediti nel contesto italiano.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di VeneziaToday

Riceviamo e pubblichiamo

"L’obiettivo è delineare un orizzonte nuovo nel panorama della cucina d’autore, che identifichi quali siano le migliori e più convincenti nuove aperture o nuove gestioni con il contributo autorevole di 70 fra i più affermati protagonisti della ristorazione italiana. Sul sito www.theforkrestaurantsawards.it è possibile scoprire la lista dei ristoranti selezionati dai Top Chef, individuati da Identità Golose, che hanno espresso la propria preferenza indicando le nuove aperture e gestioni nel periodo compreso tra gennaio 2017 e marzo 2018. Non una competizione, dunque, ma un’iniziativa che valorizza la dinamicità della ristorazione italiana e che ha dato origine alla prima “Top List” TheFork Restaurants Awards. Ognuno rivela una storia che merita di essere raccontata e, soprattutto, rappresenta un’esperienza gastronomica d’eccellenza. Fino al 5 maggio 2018 gli utenti di TheFork potranno votare sul sito dell’iniziativa la propria insegna preferita che, oltre all’endorsement della giuria tecnica, otterrà così anche quello del pubblico. Il 28 maggio 2018 saranno annunciate le insegne più votate in assoluto. Saranno considerati validi i voti di coloro che hanno effettuato una prenotazione attraverso TheFork nel periodo 1 maggio 2017 - 1 maggio 2018. Ogni utente può votare una sola volta: in caso di votazioni multiple, l'ultima votazione effettuata con lo stesso indirizzo email sarà considerata valida. Ecco le nuove aperture a Venezia secondo i grandi chef italiani: Zanze XVI, Venezia: dalle mura della storica "Trattoria dalla Zanze" nasce una piccola e confortevole osteria, pensata per raccontare la Venezia di ieri alla gente di oggi. Il team è un gruppo di giovani di talento capitanati dallo chef Nicola Dinato, assieme a Nicola Possagnolo. Lo chef di Zanze XVI è una giovane promessa della cucina, Luca Tartaglia, che lascia il posto da sous chef di Pascal Barbot al Ristorante Astrance. Scelto da Alfio Ghezzi: “non ha un menu, la proposta si basa su ciò che reperisce lo chef. Uno dei piatti che mi ha più colpito e che rappresenta appieno la sua filosofia è la Sarda in Saor alle Rose. Luca è un giovane con un percorso fatto di tappe significative, coerenti con la sua idea di cucina: semplice, concreta e di gusto ma con quel quid in più che si fa ricordare”. Ristorante Local, Venezia: la sua filosofia è racchiusa nel nome, valorizzare ingredienti locali di stagione e il territorio lagunare. I fratelli Benedetta e Luca Fullin lo hanno aperto con l'ambizione di offrire una nuova cucina veneziana, con radici nella tradizione, ma aperta a influenze internazionali, come una volta era il mercato di Venezia. Lo chef Matteo Tagliapietra interpreta questa formula con un menu che cambia spesso e che esprime la sua brillante creatività. Scelto da Valentino Cassanelli: “Matteo Tagliapietra è prima di tutto un amico oltre che uno stimato collega, che regala alla città di Venezia una cucina sincera partendo dalle sue radici lagunari contaminate dalla curiosità del viaggiatore”.".

Torna su
VeneziaToday è in caricamento