rotate-mobile
Cronaca Dorsoduro / Volta de Canal

A Ca' Foscari il primo corso di linguaggio dei segni "tattile"

Le lezioni saranno coordinate della professoressa Anna Cardinaletti: "Attraverso questo percorso si supereranno le barriere comunicative tra sordi

Forte di un impegno ormai decennale dell’Ateneo cafoscarino nella formazione di esperti di lingua dei segni italiana (Lis) e del mondo della sordità, ora Ca’ Foscari è la prima università in Italia a inserire nella sua offerta didattica un corso di Lis tattile (LISt). La LISt è la varietà tattile della Lis, spesso trascurata, utilizzata dalle persone sordocieche segnanti e da tutti coloro che interagiscono con loro.

L’insegnamento è offerto nel corso di laurea in Lingue e Scienze del linguaggio e può essere seguito anche come corso singolo da tutti gli interessati. Agli studenti verranno fornite le conoscenze teoriche riguardanti la LISt rese disponibili dalla ricerca linguistica e le competenze necessarie per una comunicazione efficace in LISt. Il corso è cofinanziato dalla Lega del Filo D'Oro, che da anni si occupa di sordociecità, ed è a cura di una delle massime esperte di Lis tattile in Italia, l’interprete Alessandra Checchetto.

"L’iniziativa è frutto dell’impegno di Ca’ Foscari sul fronte della disabilità, e sul superamento delle barriere comunicative - spiega la professoressa Anna Cardinaletti, coordinatrice del corso di laurea in Lingue, civiltà e scienze del linguaggio e delegata del rettore per la disabilità - siamo molto grati alla Lega del Filo D'Oro, che ci ha permesso di portare l’insegnamento della Lis tattile all’università, per garantire qualità e innovazione".


Accanto alla dimensione didattica, Ca’ Foscari è attiva anche sul piano culturale con iniziative che mirano all’integrazione tra comunità sorda e udente. E’ infatti la prima università in Italia, e tra le poche istituzioni, ad aver reso accessibile ai sordi la visita culturale alla propria sede storica, Palazzo Foscari.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Ca' Foscari il primo corso di linguaggio dei segni "tattile"

VeneziaToday è in caricamento