Alla scuola “Parini” 22 bambini protagonisti del progetto "Il risparmio che fa scuola"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di VeneziaToday

Riceviamo e pubblichiamo:

E' arrivato anche nel veneziano il progetto "Il risparmio che fa scuola", promosso da Poste Italiane e Cassa Depositi e Prestiti - in collaborazione con la Direzione Generale per lo Studente, l'Integrazione e la Partecipazione del MIUR - finalizzato a diffondere tra i ragazzi la cultura del risparmio e i principi dell'economia sostenibile. Hanno aderito all'iniziativa 22 alunni di quarta classa della scuola primaria "Giovanni Parini" di Borbiago. Dopo una breve presentazione e la proiezione del cartone animato "Le avventure della famiglia panda" (che racconta in modo giocoso gli argomenti del risparmio e dell'economia), i bambini di Borbiago, con il maestro Cristiano Paganin, sono stati impegnati in un Gioco dell'oca a squadre la cui formula è adattata per l'occasione con domande sulle tematiche del progetto. A condurre il gioco Giorgio Marchi e Michele Stevanato dello Spazio Filatelia di Venezia. L'iniziativa di sensibilizzazione e informazione adotta come formula didattica gli strumenti del gioco educativo. Negli anni, Poste Italiane e Cassa depositi e prestiti hanno svolto una costante azione formativa tra i ragazzi. "Il risparmio che fa scuola" rappresenta l'occasione per promuovere con gli strumenti più attuali della comunicazione e del gioco la diffusione dell'importanza e del senso etico del risparmio, estendendone il significato e il valore al fine di educare i ragazzi ai principi di un'economia sostenibile, al rispetto dell'equilibrio ambientale, e al rifiuto dei comportamenti che portano allo spreco di risorse naturali.

I più letti
Torna su
VeneziaToday è in caricamento