Basket

EuroCup Women, pesante sconfitta in Israele per la Reyer Venezia: l'Elitzur Holon vince 83-68

Coach Mazzon: "Non ci sono scuse: è chiaro che siamo rimaste in gara fin tanto che abbiamo avuto la capacità fisica e mentale per capire dove la partita stava andando"

Nel match di andata del Round of 16 di Eurocup Women, l'Umana Reyer Venezia cede, male, in trasferta, contro le israeliane dell'Elitzur Holon, 83-68 il finale. 

Le orogranata hanno ceduto al termine di una gara in equilibrio per tre quarti di gioco. Top scorer delle orogranata Jessica Shepard con una doppia doppia da 14 punti e 15 rimbalzi.

"Ora abbiamo un solo vero obiettivo -  commenta a caldo Coach Mazzon che è quello di tornare a casa e cercare di vincere la partita contro Crema che sarà una vera e propria battaglia"

E ancora: "Per quanto riguarda la partita di oggi non ci sono scuse: è chiaro che siamo rimaste in gara fin tanto che abbiamo avuto la capacità fisica e mentale per capire dove la partita stava andando".

"Abbiamo fatto cinque/sei minuti incredibili - sottolinea il Coach delle orogranata -  verso la fine arrivando al meno cinque e poteva essere un margine accettabile giocando fuori casa contro una squadra sicuramente fastidiosa".

"Abbiamo fatto errori che ci hanno portato a pensare di ribaltare in un modo diverso una partita - prosegue - al ritorno dovremo recuperare 4 punti per ogni quarto".

"E' successo in tante partite in Eurocup, sia maschile che femminile - conclude Mazzoon - di riuscire a rimontare e sappiamo che non è impossibile e nel basket può succedere di tutto. Oggi è importante capire perchè abbiamo sbagliato e trovare dei rimedi per quando ci troviamo in momenti difficili dove siamo senza forza sia fisica che mentale".

La partita - Inizio di gara molto equilibrato, le israeliane tentano il primo strappo (12-7 dopo cinque minuti di gioco) che però viene subito ricucito dalle orogranata. Holon segna tanti punti nel pitturato, l'Umana è brava ad approfittare delle seconde occasioni per segnare. Il primo quarto si conclude 22-20.

Grande seconda frazione di gioco per le ragazze di coach Mazzon che piazzano il primo allungo toccando anche il +12 (30-42) con un parziale di 24-11 nel quarto. Per le orogranata protagonista Shepard già in doppia cifra a 12 punti.

Al ritorno dall'intervallo lungo le padrone di casa si riportano sotto grazie ad un parziale di 14-5 (47-49). Continua il botta e risposta tra le due formazioni, il canestro di Villa chiude la terza frazione di gioco 58-59.

Holon si fa più aggressiva e piazza un parziale di 10-0 nell'ultimo quarto (68-59) interrotto da un canestro di Fassina a 5'33".

E' proprio la guardia orogranata a tenere in partita Pan e compagne con 8 punti nel quarto. Le israeliane però dettano il ritmo della gara e allungano ulteriormente avendo anche il cronometro dalla loro parte. La partita finisce 83-68.

La gara di ritorno si giocherà mercoledì 1 febbraio alle ore 19.30 al Taliercio, dove l'Umana Reyer, spinta dal suo pubblico, cercherà di ribaltare la differenza canestri per qualificarsi ai quarti di finale della competizione.

Il tabellino di Elitzur Holon-Umana Reyer Venezia 83-68. Progressione Parziali: 22-20; 33-44; 58-59

Elitzur Holon: Caspi ne, Raber 13, Kabada, Simms 11, Ivanovic 6, Harden 17, Rozenfeld ne, Vashdi ne, Pesser ne, Lucet 13, Hurt 20, Baltkojiene 3 All. Inbar

Umana Reyer Venezia: Villa 13, Delaere 5, Pan 3, Madera 2, Yasuma 12, Fassina 13, Santucci ne, Shepard 14, Kuier 6, Nicolodi All. Mazzon

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

EuroCup Women, pesante sconfitta in Israele per la Reyer Venezia: l'Elitzur Holon vince 83-68
VeneziaToday è in caricamento