Sport

Officina della scherma in evidenza nelle gare del fine settimana

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di VeneziaToday

Intenso fine settimana di gare per i nostri atleti, sulle pedane di Zevio si è disputata la prima prova nord di qualificazione per la gara open di Ravenna che serve poi a selezionare i partecipanti ai campionati italiani assoluti.

Nella gara femminile grande la soddisfazione nel vedere la nostra cadetta Beatrice Dalla Vecchia staccare il pass al termine di una gara molto tirata che la vede docicesima nella classifica assoluta e prima nella sua categoria.

Buono anche il comportamento delle sue compagne di squadra, con Giorgia Pavanello e Aurora Callegaro nelle 32 assieme alla veterana Claudia Bandieri che riesce, anche fuori dal circuito master a mettere in crisi atlete molto più giovani, fuori ai gironi Carlotta Barugola, condizionata da problemi fisici.

Nella gara maschile da sottolineare la prova di Alberto Agnoletto che al suo secondo anno di attività si prende il lusso di arrivare al secondo turno di diretta dopo un girone superato brillantemente con 4 vittorie, sotto tono la prova di Alessandro Piovesan che non riesce ancora ad esprimere le sue indubbie doti tecniche.

In contemporanea si è svolta la prima prova italiana del circuito paralimpico che mette subito in evidenza i nostri portacolori, con l'argento di Nicola D'Ambra e il bronzo di Stefano Salmaso, battuti solo dal grande Alessio Sarri, bronzo olimpico e attuale campione del mondo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Officina della scherma in evidenza nelle gare del fine settimana

VeneziaToday è in caricamento