rotate-mobile
Cronaca Quarto d'Altino

Famiglia sfrattata rischia di dormire per strada: politico trova alloggio

Succede a Quarto d'Altino, dove madre, padre e quattro figli (tra cui un minore) alle 12 di venerdì hanno perso la casa. Federcontribuenti: "Nessun aiuto da sindaco e parroco"

E' stato grazie all'aiuto di un politico, che ha messo a disposizione una stanza in un bed&brekfast per le prossime notti, che una famiglia di sei persone sfrattata oggi di casa che aveva in affitto potrà evitare di dormire in strada. Il caso, avvenuto a Quarto d'Altino, in provincia di Venezia, è stato segnalato dal presidente dell'associazione Federcontribuenti, Marco Paccagnella. A sfrattare V.S. e i suoi cinque familiari, tra i quali un ragazzo minorenne, è stato oggi l'ufficiale giudiziario del Tribunale di Venezia.

L'uomo aveva perso 10 mesi fa il lavoro di autotrasportatore e da allora non era stato in grado di pagare l'affitto. Secondo Federcontribuenti la famiglia, una volta finita sulla strada, non avrebbe ricevuto alcun aiuto concreto né dal Comune né dalla parrocchia di Quarto D'Altino. "Siamo alla frutta - ha detto Paccagnella - se non intervengono il sindaco e il parroco e in soccorso di una famiglia di sei persone che rischiava di dormire in stazione ferroviaria a zero gradi deve intervenire la politica".

A farsi avanti, spiega Federcontribuenti, è stata una candidata di "Fratelli d'Italia" alla Camera, Marina Buffoni, consigliere comunale a Conegliano, che ha trovato a Socci, alla moglie e ai suoi quattro figli una sistemazione in un bed and breakfast della zona. Sul mancato aiuto da parte del Comune e della parrocchia, la ricostruzione di Paccagnella è questa: "Il sindaco ha prospettato l'affido a una casa famiglia per il bambino più piccolo e ha consegnato agli altri componenti la lista dei dormitori pubblici della zona. Porta in faccia anche dalla parrocchia di Quarto d'Altino". (Ansa)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Famiglia sfrattata rischia di dormire per strada: politico trova alloggio

VeneziaToday è in caricamento