Fiera del Rosario: la strada si fa arte, live performance autostar al padiglione auto

Sabato 5 e domenica 6 ottobre, alla Fiera del Rosario di San Donà di Piave. Autostar presenta le live performance ispirate alla "street art", con giovani artisti della regione. Partecipazione libera, al padiglione Auto.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di VeneziaToday

La strada come terreno di viaggio, su cui si cammina, si corre, si guida. Come "non luogo" sospeso tra una partenza e una destinazione. Che diventa habitat quando non è divorata in fretta, spazio definito, capace di aggregare, intrattenere e divertire.

Si ispirano proprio alle espressioni più "collettive" della strada le performance che Autostar, concessionaria di brand premium del settore auto, con sedi in Fvg e in Veneto, porterà in scena sabato 5 e domenica 6 ottobre alla Fiera del Rosario di San Donà di Piave. "Una reinterpretazione del contesto urbano - spiega il responsabile delle relazioni esterne Giovanni Cadamuro - dove l'asfalto non è il tracciato su cui corrono le auto, ma diventa pedana per esibizioni di street art con giovani performer della regione".

Gli spettacoli andranno in scena al padiglione auto, presso lo stand di Autostar. Dalle 10 del mattino in poi il "writer" Elia Venturini di Gemona del Friuli si esibirà nello show "graffiti in live", riversando tutta la sua arte decorativa "da strada" su una colonna-parete di 1,5 metri per 3.
Nel tardo pomeriggio, dalle 17.30 alle 21, andrà invece in scena lo spettacolo "1+1 breakdrum" che mixa ritmi di origine urbana con acrobazie di breakdance. Protagonisti il percussionista Stefano Andreutti e "b-boy Stee", alias Sandro Plaino, ballerino e insegnante di breakdance a Udine, già noto in diverse competizioni nazionali e internazionali.
Gli spettacoli avranno luogo sia sabato che domenica, agli orari indicati. La partecipazione è libera.

Torna su
VeneziaToday è in caricamento