menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"L'Orlando" dubbioso: "Subito un numero chiuso alle Grandi Navi"

Il ministro dell'Ambiente sottolinea che il traffico crocieristico in laguna quest'anno è aumentato del 7%: "Per le soluzioni serviranno anni"

"Sono assolutamente impressionato anch'io quando vedo quei giganti che sfiorano i merletti in pietra di Venezia". Lo dice in un'intervista alla Stampa il ministro dell'Ambiente, Andrea Orlando, che propone di mettere "da subito un numero chiuso" all'ingresso delle Grandi Navi nella città della Serenissima in attesa che si trovi una soluzione definitiva che renda effettivo il divieto di passaggio in Laguna.

RECORD ALLA MARITTIMA, DODICI GRANDI NAVI IN CONTEMPORANEA

"Per quanto ci sia un'altissima professionalità nei controlli e nella gestione dei passaggi - spiega il ministro -, c'è sempre un margine di rischio che giustifica il presupposto del decreto Clini-Passera. Il quale, però, aveva un forte limite: vietava il passaggio, ma diceva anche che questo divieto sarebbe divenuto efficace solo quando si fossero trovate altre soluzioni. Ora, proprio per trovare la soluzione definitiva, abbiamo chiesto a tutti i soggetti interessati di fare la loro proposta. Le esamineremo a ottobre e decideremo".

Tra le ipotesi il ministro cita "un canale alternativo, un porto fuori laguna, o un canale esterno rispetto alla Giudecca. Una di queste soluzioni dovrà essere varata alla luce di un'istruttoria che si sta facendo in termini di sostenibilità economica e di impatto ambientale". Nel frattempo, osserva, il traffico di Grandi Navi a Venezia nella prima metà dell'anno "è cresciuto del 7%". Di qui la proposta di mettere un numero chiuso, da subito. "Perchè dev'essere chiaro - aggiunge - che se a ottobre, ammesso che ci siano le condizioni politiche, noi decidiamo di fare l'operazione, ci vorranno non meno di tre-quattro anni per realizzarla". (Ansa)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Blue Monday: oggi è il giorno più triste dell'anno, ecco perché

Attualità

Chiude la sezione Covid 4 all'ospedale di Jesolo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Blue Monday: oggi è il giorno più triste dell'anno, ecco perché

  • social

    Il gobbo di Rialto e la storia dell'ultimo bacio dei fustigati

  • Ristrutturare

    Bonus mobili 2021: come funziona e come ottenerlo

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento