Giovedì, 17 Giugno 2021
Cronaca San Marco / Sestiere San Polo

Droga nascosta nelle fodere dei giubbotti, scatta una doppia denuncia

Individuati dai carabinieri a Rialto, un 19enne di nazionalità albanese e un 27enne di origini tunisine, nella notte fra venerdì e sabato. Nascondevano cocaina e marijuana pronte allo spaccio

Avevano ricavato due tasche interne nelle fodere dei giubbotti per nascondere cocaina e marijuana ed eludere il fiuto dei cani antidroga. Ma non è bastato. Nella notte tra venerdì e sabato i carabinieri hanno individuato e controllato a Rialto H.S., 19 anni di nazionalità albanese, residente a Mestre, e N.S di origini tunisine, 27enne. Per loro è scattata una denuncia: addosso avevano 6 involucri di cocaina e marijuana, suddivisa in dosi e sigillata all’interno di involucri di cellophane.

Il fare sospetto

I due stranieri erano stati notati dai militari dell’Arma aggirarsi di sera intorno al ponte di Rialto, in atteggiamenti sospetti ed elusivi. La droga che gli è stata trovata addosso era stata abilmente nascosta in apposite tasche, ricavate nelle fodere dei giubbotti, così da evitare i controlli. La sostanza stupefacente sequestrata, pronta ad essere immessa nelle piazze di spaccio di Venezia, avrebbe permesso un guadagno intorno ai 750 euro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Droga nascosta nelle fodere dei giubbotti, scatta una doppia denuncia

VeneziaToday è in caricamento