Camparte inizia il 28 e il 29 settembre con poesia e musica

La programmazione degli eventi promossi dall'Associazione Blog Territori e Paradossi apre il weekend del 28 e 29 settembre con una serata di poesia e un concerto di violoncelli. Il progetto CampArte, nato con l'intento di proporre occasioni artistiche e culturali durante tutto l'anno nel territorio della Municipalità di Favaro, vuole essere propulsore di iniziative e di manifestazioni legate all'arte in tutte le sue declinazioni e alla cultura nel senso più ampio del termine.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di VeneziaToday

La programmazione degli eventi promossi dall'Associazione Blog Territori e Paradossi apre il weekend del 28 e 29 settembre con poesia e musica.

Il progetto CampArte, nato con l'intento di proporre occasioni artistiche e culturali durante tutto l'anno nel territorio della Municipalità di Favaro, vuole essere propulsore di iniziative e di manifestazioni legate all'arte in tutte le sue declinazioni e alla cultura nel senso più ampio del termine.

Il legame con il territorio è forte e l'iniziativa ha, tra i suoi obiettivi, quello di creare un dialogo tra la manifestazione e sua localizzazione affinché si valorizzino reciprocamente.

A settembre sono previste le prime due serate: si comincia sabato 28 alle 20:45 con una serata di poesia insieme all'artista Beatrice Niccolai presso l'Hotel Antony di Campalto.

I racconti di vita in rima saranno interpretati dall'attore Giacomo Dominici, rappresentati nelle immagini di Mirko Borselli e accompagnati dagli intermezzi musicali della chitarrista Mathilde Chiappone.

Una serata per rimanere affascinati dalle sinuose parole di una tra le più apprezzate poetesse italiane. Sullo sfondo delle suggestive fotografie, versi e melodie creeranno un'atmosfera unica in cui sarà difficile non lasciarsi trasportare dalle emozioni.

Si proseguirà poi domenica 29 settembre alle 20:30 con il Concerto di Violoncelli del Venice Cello Ensemble presso la Chiesa di San Benedetto a Campalto.

Il Venice Cello Ensemble è un'associazione musicale particolare: costituita da soli violoncelli provenienti dal Conservatorio di musica di Venezia B. Marcello e diretti dal Maesto Angelo Zanin, è una variegata composizione di giovani con una radice musicale comune che saprà accompagnare attraverso le famose opere del repertorio musicale classico, passando per il contemporaneo e inoltrandosi nel genere rock e popolare.

L'ingresso alle due serate è gratuito: sarà gradito un contributo responsabile con l'intento di rendere partecipi i cittadini attraverso un autopromozione consapevole della cultura affinché ognuno si senta un "mecenate d'arte" seppur nel suo piccolo contributo.

L'Associazione Blog Territori e Paradossi, che da anni opera sul territorio attraverso la gestione del Centro Internet, l'organizzazione di corsi di computer e di fotografia e la pubblicazione de "La Pagina di Campalto", ha già in cantiere altre proposte da realizzare nei prossimi mesi, nella convinzione che un flusso costante di occasioni possa avere una positiva ricaduta su Campalto e i suoi dintorni, digiuni da troppi anni di una sana coscienza culturale.

Per maggiori informazioni: www.territorieparadossi.it | info@territorieparadossi.it |

I più letti
Torna su
VeneziaToday è in caricamento