menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Chi è Marco Da Villa, deputato del Movimento Cinque Stelle in Veneto

Il 37enne dipendente pubblico mestrino si è avvicinato alla politica nel 2009: "Non ho mai considerato di farla attivamente, finché la mia indignazione non ha trovato lo stimolo Grillo"

Dipendente pubblico mestrino. 37 anni. Questi i dati di Marco Da Villa, neo deputato del Movimento Cinque Stelle. Che dall'oggi al domani si ritrova catapultato tra i seggi della Camera. "Non ho mai considerato di fare politica attivamente - dichiara - finché la mia indignazione per la situazione del nostro Paese non ha trovato uno stimolo e un portavoce in Beppe Grillo. Dovevo scegliere se continuare a lamentarmi stando a guardare o impegnarmi in prima persona. Mi sono avvicinato quindi al meetup di Venezia a primavera del 2009".

Il giovane deputato non fa mistero della sua passione per il teatro: "Nel tempo libero collaboro con una associazione teatrale/musicale, sia sul palco che dietro le quinte - spiega - mentre la passione per la moto mi ha portato a conoscere diverse persone in giro per l'Italia. Con gli amici più stretti, invece, condivido l'amore per le nostre montagne, sia d'estate che d'inverno".

Laureato in Economia e gestione dello Sviluppo Locale, delle Aziende e Amministrazioni Pubbliche e Nonprofit, nel mirino mette la mancanza di un controllo efficace della politica e dei politici da parte dei cittadini: "Esistono però degli strumenti – afferma nella sua dichiarazione di intenti sul sito del Movimento Cinque Stelle - poco utilizzati in Italia ma molto rodati in altri Paesi che permettono un reale controllo degli eletti direttamente da parte dei cittadini: gli istituti di democrazia diretta (referendum, proposte di legge di iniziativa popolare e revoca degli eletti). Tali istituti sono il necessario correttivo delle distorsioni della democrazia rappresentativa e devono essere introdotti al più presto nel nostro ordinamento, per far tornare gli italiani da “sudditi” a cittadini consapevoli".

GLI ELETTI VENEZIANI ALLA CAMERA E AL SENATO

LA PATTUGLIA VENETA CHE ANDRA' AL SENATO

ECCO I VENETI "ILLUSTRI" CHE HANNO PERSO IL SEGGIO

------------------------------------------

I RISULTATI NEL COMUNE DI VENEZIA PER LA CAMERA

I RISULTATI NEL COMUNE DI VENEZIA PER IL SENATO

-----------------------------------------

CADUTA DELLA LEGA NORD, ZAIA "FA LE PULCI" A TOSI

VENETO, PDL E LEGA NORD GIA' SI METTONO A LITIGARE

TOSI: "ALCUNI VOTI LEGHISTI A GRILLO"

ZORZATO (PDL): "CORVI SCONFITTI"

CAPPELLETTI (M5S): "L'INIZIO DELLA VALANGA"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento